| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Anchusa officinalis - Buglossa comune

Page history last edited by Tommaso 9 years, 11 months ago

 

Famiglia 

Boraginaceae 

Genere 

Anchusa

Specie 

Anchusa officinalis L.

 

 

 

 

  

 

 Nome comune

  • Buglossa comune (Italia)

 

 Distribuzione 

  • Origine europea (tipo corologico Europeo), spontanea in Italia settentrionale, cresce in pianura e in collina, e può raggiungere quote fino a 1500 m s.l.m..

 

 Morfologia 

  • Specie erbacea perenne o bienne (forma biologica Emicriptofita), con gemme portate a livello del suolo. Dimensioni dai 15 ai 100 cm. I fusti possono essere ascendenti oppure eretti, ramificati nella parte alta. 
  • Le foglie basali hanno dimensioni comprese tra 1 e 2 cm, sono lineari e scompaiono al momento della fioritura. Le foglie cauline sono in genere più grandi, fino a 6 cm, sono sessili e lanceolate. Il bordo della lamina è spesso increspato ed eroso irregolarmente. 
  • I fiori, con calice di colore blu-viola, hanno un'altezza che varia dai 7 ai 10 mm. La corolla è suddivisa in 5 petali di forma ovale. 
  • I frutti sono acheni doppi, i pericarpi sono a forma di uovo, più larghi che lunghi. 

 

 Ecologia 

 

  • Specie spontanea in Italia, il suo areale va dal livello del mare fino a quote elevate sub-alpine. Fa parte della vegetazione nitrofila naturale o antropogenica. Possiamo trovarla negli ambienti ruderali, nelle aree abbandonate e nei depositi di materiale organico. Necessita di umidità media tendente al secco, è possibile osservarla su praterie rocciose e pietrose, su prati e pascoli aridi del piano collinare e sub-alpino. Resiste bene alle basse e alle alte temperature. 

 Fenologia 

 

  • La fioritura avviene da maggio a settembre, e il suo inizio e fine sono condizionati dall'habitat e dalla relativa quota. 

 

 Gen
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov

Dic

 

 Coltivazione 

 

  • La Buglossa comune sopporta bene substrati calcarei, silicei e intermedi. È una specie tipica di zone abbandonate dall'uomo. Non necessita di elevate disponibilità idriche, ma predilige ambienti con buone quantità di azoto e pH relativamente neutro. 

 

 Usi e Curiosità

  • [inserire informazioni su usi, applicazioni e curiosità relativi alla specie]

 

 Avvistamenti

  • [inserire i luoghi in cui sono presenti esemplari della specie]

 

 Tutela e Valorizzazione

  • [inserire enti ed istituzioni che "adottano" la specie]

 

 Links e Riferimenti Bibliografici

 

  • Konrad Lauber & Gerhart Wagner, 2007. Flora Helvetica (Flore illustrée de Suisse)
  • Aeschimann D.E. et al, 2004. Flora Alpina
  • Pignatti Sandro, 2003. Flora D'Italia

 

 


Torna al Regno Plantae

Torna alla homepage Biodiversipedia

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.