| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Social distancing? Try a better way to work remotely on your online files. Dokkio, a new product from PBworks, can help your team find, organize, and collaborate on your Drive, Gmail, Dropbox, Box, and Slack files. Sign up for free.

View
 

Berberis vulgaris - Crespino

Page history last edited by Tommaso 9 years, 8 months ago

 

Famiglia 

Berberidaceae

Genere 

Berberis

Specie 

Berberis vulgaris L. 

 

 

 

 

  

 

 Nome comune

  • Crespino (Italia) 

 

 Distribuzione 

  • Origine europea (tipo corologico Eurasiatico), spontaneo in Italia, cresce in pianura e in collina e può raggiungere quote fino a 1500 m s.l.m.  

 

 Morfologia 

  • Specie arbustivo-cespugliosa (forma biologica Nano fanerofita), alta fino a 2.5 m con chioma larga e irregolare. I rami alla base sono per lo più eretti, a volte sinuosi, con molte ramificazioni. La scorza è di colore grigio-ocraceo oppure brunastro. Sia il fusto che le ramificazioni presentano spine, derivate dalla trasformazione di foglie e stipole, lunghe 1-2 cm.
  • Foglia caduca e semplice, di colore verde intenso, lucida e lunga 3-4 cm. La lamina è oblunga, ellittica e lanceolata, presenta l'apice ottuso e il margine dentato. Nel punto d'inserzione sui rami sono presenti 3 spine con lunghezza superiore alle altre, che raggiungono i 4 cm.
  • Fiori ovoidali di colore giallo, riuniti in infiorescenze a grappolo pendule, ermafroditi, con una lunghezza di 3-6 cm. Ogni grappolo è formato da 20-30 fiori.
  • I frutti sono bacche di colore rosso, hanno forma ovoidale, sono rugosi e raggruppati in grappoli. 

 

 Ecologia 

  • Specie autoctona italiana, di presenza incerta nelle regioni meridionali e rara in quelle settentrionali. Pianta meso-xerofila, cresce in ambienti rupestri e rocciosi, su pendii e nelle radure di boschi. Colonizza anche piccoli boschi di latifoglie e di conifere. Predilige esposizioni soleggiate. 

 

 Fenologia 

  • Fioritura tra aprile e giugno, dopo la comparsa delle foglie. 

 

 Gen
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov

Dic

 

 Coltivazione 

  • Il Crespino è una pianta utilizzata per il rimboschimento di zone degradate. Attualmente la sua presenza è rara in quanto è l'ospite intermedio della “ruggine nera” del grano: per questo motivo è stato largamente estirpato in passato, soprattutto nelle aree coltivate a cereali.  

 

 Usi e Curiosità

  • [inserire informazioni su usi, applicazioni e curiosità relativi alla specie]

 

 Avvistamenti

  • [inserire i luoghi in cui sono presenti esemplari della specie]

 

 Tutela e Valorizzazione

  • [inserire enti ed istituzioni che "adottano" la specie]

 

 Links e Riferimenti Bibliografici

  • Konrad Lauber & Gerhart Wagner, 2007. Flora Helvetica (Flore illustrée de Suisse)

  • Pignatti Sandro, 2003. Flora D'Italia

  • Ferrari M.E. & Medici D., 2001. Alberi e arbusti in Italia

 

Torna al Regno Plantae

Torna alla homepage Biodiversipedia

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.