| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Want to organize your cloud files? Sign up for a free webinar to see how Dokkio (a new product from PBworks) can help you find, organize, and collaborate on your Drive, Gmail, Dropbox, and Slack files: Weds, May 27 at 2PM Eastern / 11AM Pacific
View
 

Ornithogalum umbellatum - Latte di gallina

Page history last edited by Lino Zubani 9 years, 7 months ago

 

Famiglia 

Liliaceae 

Genere 

Ornithogalum

Specie 

Ornithogalum umbellatum L. 

 

 

 

 

  

 

 

 Nome comune

  • Latte di gallina (Italia) 

 

 Distribuzione 

  • Originaria dell'Europa e del bacino del Mediterraneo (tipo corologico Mediterraneo), spontanea in Italia e presente su tutto il territorio. Cresce sia in pianura che in collina, può raggiungere quote fino a 1200 m s.l.m..

 

 Morfologia 

  • Specie erbacea perenne (forma biologica Geofita), con gemme sotterranee. Altezza variabile tra 10 e 30 cm. Pianta bulbosa provvista di bulbo prolifero sferico grande circa 3 cm.  
  • Foglie basali lineari, carnose, larghe da 2 a 6 mm. Presentano una linea mediana bianca sulla pagina fogliare. Sono generalmente presenti in un numero compreso tra 6 e 9, e in genere sono più lunghe dello scapo fiorale.
  • I singoli fiori sono riuniti in infiorescenze corimbose, formate da 5-15 unità. Le porzioni inferiori del corimbo presentano un peduncolo molto allungato. Fiori formati da 6 tepali lunghi circa 2 cm, sono bianco latte all'interno, verdastri ai bordi e ancora bianchi nella porzione esterna. 
  • I frutti sono capsule ovoidi carnose. 

 

 Ecologia 

  • Specie autoctona italiana, può essere presente fino a 1900 m di quota. Diffusa nei campi, nelle colture, in vigne, oliveti e incolti. È facile ritrovarla ai margini freschi dei boschi e delle siepi, nei parchi e nei giardini. Componente tipico di prati e pascoli sia mesofili che igrofili e dei margini di boschi meso-termofili, dove costituisce bordure miste di erbacee perenni. È una pianta di suoli mediamente umidi, vegeta su substrati poco ricchi in basi, con un pH compreso tra 5.5 e 8 e buone quantità di nutrienti. Predilige esposizioni in mezz'ombra e non sopporta basse temperature prolungate. 

 

 Fenologia 

  • Fioritura compresa tra aprile e maggio.

 

 Gen
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov

Dic

 

 Coltivazione 

  • Specie coltivata a scopo ornamentale, utilizzata come pianta in vaso e come costituente di aiuole e bordure miste in associazione ad altre bulbose. Non necessita di particolari accorgimenti ma solo di posizioni riparate, in quanto non ha una buona resistenza alle basse temperature invernali. 

 

 Usi e Curiosità

  • [inserire informazioni su usi, applicazioni e curiosità relativi alla specie]

 

 Avvistamenti

  • [inserire i luoghi in cui sono presenti esemplari della specie]

 

 Tutela e Valorizzazione

  • [inserire enti ed istituzioni che "adottano" la specie]

 

 Links e Riferimenti Bibliografici

  • Konrad Lauber & Gerhart Wagner, 2007. Flora Helvetica (Flore illustrée de Suisse)

  • Aeschimann D.E. et al, 2004. Flora Alpina

  • Pignatti Sandro, 2003. Flora D'Italia


Torna al Regno Plantae

Torna alla homepage Biodiversipedia

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.