| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Populus alba - Pioppo bianco

Page history last edited by Tommaso 9 years, 11 months ago

 

Famiglia 

Salicaceae

Genere 

Populus

Specie 

Populus alba L. 

 

 

 

 

  

 

 Nome comune

  • Pioppo bianco (Italia) 

 

 Distribuzione 

  • Origine europea, sia centrale che mediterranea (tipo corologico Paleotemperato), presente in Italia su tutto il territorio fino ai 1000 m s.l.m.. Diffusa anche nelle regioni asiatiche più occidentali e in quelle africane del bacino del Mediterraneo.

 

 Morfologia 

  • Specie arborea (forma biologica Fanerofita Arborea), altezza fino a 35 m con chioma globosa e arrotondata. Il fusto è regolare e diritto, ma può essere presente anche sotto forma di arbusto. La scorza negli individui giovani è molto chiara (biancastra), sottile e con la presenza di una lieve peluria, negli adulti si inscurisce ed è percorsa da striature bruno-nerastre. 
  • Foglia caduca con pagina superiore verde intenso, biancastra e tomentosa quella inferiore. Pronunciata eterofillia, con foglie tondeggianti o ovali (circa 5 cm) con un breve picciolo e foglie lobate (3-5) a margine dentato e con lungo picciolo. Le ultime sono posizionate all'apice dei rami e sui polloni. Entrambe sono comunque semplici e inserite sui rami in modo alterno. 
  • Pianta dioica con fiori distinti in amenti maschili e femminili. I primi sono sessili di 6-7 cm, prima rossi e poi gialli alla fioritura. I secondi sessili, di 3-4 cm e di colore verde-grigiastro.
  • I frutti sono capsule peduncolate con superficie liscia, riuniti in infruttescenze a spiga che pendono dai rami.  

 

 Ecologia 

  • Rappresenta una specie autoctona italiana. Può formare boschetti misti (con Ontani, Salici e Frassini) lungo i corsi d'acqua, oppure essere presente con individui isolati. Pianta eliofila, predilige ambienti caldi e ricchi di acqua. Richiede terreni sciolti, fertili e ben drenati, anche se sopporta sia substrati argillosi che calcarei. Tollera periodi di sommersione non troppo prolungati, in quanto teme il ristagno idrico e situazioni di asfissia. 

 

 Fenologia 

  • Fioritura da marzo ad aprile, prima dell'emissione delle foglie.  

 

 Gen
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov

Dic

 

 Coltivazione 

  • Specie rustica a rapido accrescimento, utilizzata nelle alberature stradali e nei parchi come pianta ornamentale, grazie al colore della foglia e dei giovani rami. Indicata per interventi in zone umide e impianti a rapido accrescimento. 

 

 Usi e Curiosità

  • [inserire informazioni su usi, applicazioni e curiosità relativi alla specie]

 

 Avvistamenti

  • [inserire i luoghi in cui sono presenti esemplari della specie]

 

 Tutela e Valorizzazione

  • [inserire enti ed istituzioni che "adottano" la specie]

 

 Links e Riferimenti Bibliografici

  • Konrad Lauber & Gerhart Wagner, 2007. Flora Helvetica (Flore illustrée de Suisse)

  • Pignatti Sandro, 2003. Flora D'Italia

  • Ferrari M.E. & Medici D., 2001. Alberi e arbusti in Italia 

 

Torna al Regno Plantae

Torna alla homepage Biodiversipedia

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.