| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Get control of your email attachments. Connect all your Gmail accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize your file attachments. You can also connect Dokkio to Drive, Dropbox, and Slack. Sign up for free.

View
 

Viola odorata - Viola mammola

Page history last edited by Tommaso 9 years, 9 months ago

 

Famiglia 

Violaceae 

Genere 

Viola

Specie 

Viola odorata L.

 

 

 

 

  

 

 Nome comune

  • Viola mammola (Italia)

 

 Distribuzione 

  • Origine europea e delle regioni del bacino del Mediterraneo (tipo corologico Mediterraneo), spontanea in Italia e presente in tutto il territorio. Cresce sia in pianura che in collina e può raggiungere quote fino a 1200 m s.l.m..

 

 Morfologia 

  • Specie erbacea perenne (forma biologica Emicriptofita), con gemme poste a livello del suolo. Altezza variabile tra 5 e 15 cm. Pianta acaule, provvista di stoloni striscianti e allungati, che radicano al primo anno e portano fiori al secondo. 
  • Foglie tutte basali, disposte a rosetta, più lunghe che larghe. Picciolate, con la presenza di peli rivolti in basso sul picciolo. Stipole ovali, munite di frange brevi, generalmente glabre.    
  • I singoli fiori sono di colore violetto, portati da peduncoli fiorali inseriti sulla rosetta. Corolla con diametro di circa 1,5 cm, sepali ovali. Il fiore è molto profumato.
  • I frutti sono capsule subglobose pubescenti, portate da peduncoli prostrati. 

 

 Ecologia 

  • Specie autoctona italiana, diffusa ai margini erbacei dei boschi e degli arbusteti meso-termofili. Presente nei tagli rasi forestali, nelle radure e lungo le strade forestali. Oggi per la sua intensa coltivazione è facile ritrovarla in parchi, giardini, tappeti erbosi, lungo viali e nei terreni sportivi. Più raramente si trova in prati e pascoli mesofili, in frutteti tradizionali e nelle praterie artificiali. Pianta di suoli mediamente umidi, poco acidi (pH 4.5-7.5) e ricchi di sostanze nutritive. Predilige esposizioni ombreggiate e non gradisce fredde temperature fredde prolungate.

 

 Fenologia 

  • Fioritura compresa tra marzo e aprile.

 

 Gen
Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov

Dic

 

 Coltivazione 

  • Specie coltivata a scopo ornamentale, utilizzata nella costituzione di aiuole e bordure fiorite sotto alberi e arbusti. Avendo una fioritura anticipata e ridotta, è consigliata l'associazione con altre erbacee perenni o annuali con fioritura prolungata. 

 

 Usi e Curiosità

  • [inserire informazioni su usi, applicazioni e curiosità relativi alla specie]

 

 Avvistamenti

  • [inserire i luoghi in cui sono presenti esemplari della specie]

 

 Tutela e Valorizzazione

 

 Links e Riferimenti Bibliografici

  • Konrad Lauber & Gerhart Wagner, 2007. Flora Helvetica (Flore illustrée de Suisse)

  • Aeschimann D.E. et al, 2004. Flora Alpina

  • Pignatti Sandro, 2003. Flora D'Italia


Torna al Regno Plantae

Torna alla homepage Biodiversipedia

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.